FrattinYachting_Icona_Bianca-01

Benvenuti nel nostro blog dedicato al mondo della nautica!  In questo articolo, vi presenteremo il cantiere Astondoa, di cui siamo rivenditori ufficiali

Astondoa: una storia di famiglia, eccellenza e sostenibilità

Astondoa è una società spagnola con una storia familiare che dura da quattro generazioni. Fondata nel 1916, il cantiere navale ha sede a Santa Pola, sulla costa mediterranea spagnola.

Nel corso della sua lunga storia, Astondoa ha costruito più di 3.000 navi, da piccole barche da pesca a grandi yacht di lusso. La società è specializzata nella costruzione di yacht di alta gamma, personalizzati secondo le esigenze del cliente.

Una forte passione per il mare

La passione per il mare è il motore che ha guidato la storia di Astondoa. I fratelli Jesús e José Astondoa Martínez, fondatori dell’azienda, erano appassionati di navigazione e pesca. La loro passione si è tramandata di generazione in generazione, fino ad arrivare ai giorni nostri.

Un focus sulla qualità e l'innovazione

Astondoa è una società che si distingue per la sua attenzione alla qualità e all’innovazione. Il cantiere navale utilizza le più recenti tecnologie e tecniche di costruzione, per garantire che le sue navi siano le migliori in termini di prestazioni, sicurezza e comfort.

Uno degli elementi distintivi di Astondoa è il suo centro tecnologico specializzato, situato a Santa Pola. Il centro è guidato da un team di designer e ingegneri che lavorano costantemente per sviluppare nuovi concetti di imbarcazione.

In particolare, il centro tecnologico Astondoa è specializzato in:

  • Ricerca e sviluppo di nuovi materiali e tecniche di costruzione
  • Progettazione di scafi più leggeri e resistenti
  • Sviluppo di sistemi di propulsione più efficienti
  • Implementazione di soluzioni di risparmio energetico


Questi sforzi di ricerca e sviluppo hanno portato a numerosi brevetti e riconoscimenti internazionali per Astondoa.

La sostenibilità ambientale

Astondoa è anche impegnata nella sostenibilità ambientale. Il cantiere navale utilizza materiali e processi di produzione rispettosi dell’ambiente, per ridurre l’impatto delle sue attività sull’ecosistema.

Un esempio di questo impegno è l’utilizzo dell’infusione a vuoto, un processo di costruzione che consente di realizzare scafi più leggeri e resistenti, con un minore consumo di resina.

×